Psiconcologia

Email Stampa PDF
Quando nella vita di una persona compare una malattia oncologica tutto cambia.
È un evento che dal punto di vista psicologico e pratico interviene a modificare ogni assetto di vita precedente e impone una rivoluzione importante di fronte a cui l'angoscia può risultare incontenibile.
 
La psiconcologia è una branca della psicologia che si occupa in maniera specifica di quei meccanismi psichici che compaiono in corrispondenza di una malattia tumorale. È un approccio che può strutturarsi sia come sostegno verso la comprensione delle emozioni complesse della fase post diagnostica e/o terapeutica, sia come percorso psicoterapeutico per coloro che all'interno della malattia avvertono  l'esigenza di risolvere anche altri aspetti della propria vita che  il tumore ha fatto emergere più intensamente.
 
La malattia oncologica attiva una serie di faticosi ri-orientamenti della vita quotidiana non solo per il paziente designato ma anche per il suo nucleo familiare. La psiconcologia si occupa di offrire sostegno e spazio anche ai parenti che all'interno di questa fase complessa si trovano sottoposti ad angosce e paure legate al processo di cura e di  malattia. Anche per loro quindi è possibile costruire un percorso di sostegno e di contenimento delle angosce più profonde.  

 

IN PRIMO PIANO

La Ri-Vista { psi [
 
E' disponibile il Numero 1 della La Ri-Vista { psi [ edita dall'Associazione Culturale Studio12.
 
“..quando il bambino era bambino non aveva opinioni su nulla,
non aveva abitudini, sedeva spesso con le gambe incrociate,
e di colpo si metteva a correre, aveva un vortice tra i capelli
e non faceva facce da fotografo…” (Peter Handke)
Qui si trova La Ri-vista { psi [  , con parentesi bislacche che aprono e non riescono a chiudere. Perché la vera ricerca è quella che non è ancora finita, quella del bambino che non fa le facce da fotografo.